Evitare additivi chimici

Additivi chimici meglio scegliere prodotti che ne sono privi:

L’Edilizia negli anni è diventata un’industria, la massiccia produzione di interi fabbricati ed interi paesi ha spinto le Imprese ad abbandonare vecchi sistemi, oggi moltissimi materiali vengono prodotti per sintesi e possono contenere additivi chimici, materiali per la cui produzione bisogna consumare molta energia aumentando le immissioni di CO2 in atmosfera.

E’ sempre consigliabile quindi leggere le schede tecniche e le certificazioni dei prodotti, fare delle valutazioni e fare delle scelte ben precise, che puntino alla realizzazione di involucri edilizi realmente salubri e protettivi che ci consentano di vivere in un ambiente sano.

In ogni dove nel mondo in aree non industrializzate ed elettrificate, possiamo verificare l’esistenza di edifici capaci di proteggere dalle condizioni meteorologiche più estreme. I processi e i metodi utilizzati da migliaia di anni da queste popolazioni esistenti in zone remote della Terra vengono tramandati di generazione in generazione, una logica che mette l’essere umano in simbiosi con la natura. Un processo composto da comportamenti rispettosi della natura che sfruttano la stessa natura per vivere in modo incontaminato ed esente da additivi chimici, decisamente sconosciuti in queste aree.

Nelle nostre aree industrializzate possiamo tranquillamente trovare alternative valide in sostituzione di materiali da costruzione, miscele tecniche, isolanti ed tanti altri prodotti solitamente sintetici, contenenti additivi chimici, il mercato offre tanti prodotti naturali e riciclati con certificazioni attestanti l’assenza di additivi chimici e quindi,  oltre che ecosostenibili, sono  anallergici e salutari.

[btn text=”Torna a Perché” tcolor=#FFF bcolor=#008000 thovercolor=#FFF link=”https://www.bioedilapulia.it/category/perche/” target=”_self”] [btn text=”Torna allo Shop” tcolor=#FFF bcolor=#008000 thovercolor=#FFF link=”https://www.bioedilapulia.it” target=”_self”]

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.